2014

  • LE STRENNE DELLA JACOPO PER IL 2014




Anche per il 2014 è stata rispettata la tradizione che vuole il momento degli auguri natalizi come momento forte della vita dell’Associazione. Il 13 dicembre in una sala affollata e con la partecipazione del direttore della Biblioteca comunale R. Baudinelli che ha guidato l’incontro sono stati presentati i due volumi curati da due soci che approfondiscono due aspetti del patrimonio materiale e immateriale del territorio di Fontanellato.
Dopo il saluto dell’assessore Roberto Berselli che ha annunciato per la primavera il nuovo allestimento museale in Rocca del ritrovato Stendardo della Vergine , opera in tessuto damascato del 1600, e la costituzione di un Comitato per la valorizzazione del patrimonio comunale, sono intervenuti gli autori delle strenne.
Mario Scaramuzza ha intrattenuto il pubblico raccontando alcune barzellette in dialetto di Fontanellato legate a personaggi tipici del paese vissuti nel secolo scorso a corredo del volume “ Modi di dire e proverbi dal muretto della Rocca, in dialet ad Fontanlè” ; una raccolta ricchissima di ben oltre 4000 voci che hanno fatto riassaporare il tempo in cui il dialetto era la lingua di tutti. L’intento è chiaro , mantenere vivo l’interesse per il dialetto come patrimonio immateriale  da tramandare.
Mario Calidoni ha illustrato l’artigianato della scagliola policroma come tecnica artigianale e artistica di altissimo rilievo che il alcune chiese a Fontanellato e in Rocca trova espressione in bellissimi paliotti ( fronte di altare) e in piani di tavolinetti; tutte opere della seconda metà del 1600. “ Meraviglia e illusione, la scagliola policroma a Fontanellato “ è il titolo del volume che invita a riscoprire piccoli/grandi tesori nascosti; le foto di Marco Chiapponi sono il corredo visivo che porta la meraviglia sulla pagina stampata.
La serata si è conclusa con la benedizione del tradizionale presepe all’aperto nella Fossa circondaria.

 
copertine 2014.pdf
Documento Adobe Acrobat [589.0 KB]

 

  • AUTUNNO CON LA JACOPO: Le due visite del - 20 Settembre 2014 al MUPAC di Colorno e molto altro e del  - 27 settembre 2014 al MUSEO DEL VINO, cantina dei Musei del cibo, a Sala e molto altro, sono state un vero successo con la partecipazione sempre di oltre 30 persone. Apprezzato è stato lo stile delle visite e la competenza delle guide.

 

  • E’ questo l’anno di scadenza del mandato iniziato nel 2011 e quindi sono previste sia l’assemblea dei soci che il rinnovo del Consiglio direttivo con la nomina delle cariche elettive. Intanto l’anno si presenta come ricco di impegni e di prospettive di lavoro che riguardano i temi seguenti discussi in sede di direttivo. Nello scorcio del primo semestre 2014 sono state realizzate due iniziative che hanno avuto particolare successo:

 

  • Esplorando la BASSA nel marzo 2014
Visita guidata alle eccellenze di San Secondo con la collaborazione e la disponibilità dell’Archeoclub di San Secondo
Museo Agorà Orsi Coppini arte olearia , una sorpresa a San Secondo, ma un grande omaggio all’albero sacro dell’olivo albero mitico dell’antichità e della Bibbia.
L’Oratorio della Beata Vergine del Serraglio fu costruito la prima volta nel 1670. La Pieve di San Genesio, citata dal 1084, è luogo di segreti templari indicati da pietre con labirinti e un pozzo ma pure sede di pievato da cui dipendevano anche le due chiese di Casalbarbato.
  • Esplorando la BASSA nell’aprile 2014
Visita guidata al Museo del Mondo Piccolo a Fontanelle di Roccabianca e al Museo della civiltà contadina “Riccardi” di Zibello nell’ex monastero Domenicano, al Teatro Pallavicino con sosta per piccola merenda al Leon d’oro di Zibello e racconto.
  • Visita culturale di maggio 2014
Ha avuto un buon successo ed è stata apprezzata da tutti i partecipanti la visita al MUSE/TN e al castello di ALA - AVIO patrimonio FAI.